Home BLOG … TIMBRI E CANDELE …

… TIMBRI E CANDELE …

written by tracartatimbriecolori 05 Set 2008

Incuriosita da questo tutorial mi sono messa all’opera per sperimentare la tecnica. Qui l’articolo tradotto in italiano (anche se devo ammettere che babelfish traduce in maniera un po’ “comica”)!!!

Si inizia timbrando sulla carta velina e si procede acquarellando l’immagine (avendo cura a non utilizzare tanta acqua poichè la carta velina è finissima e non ha un gran potere assorbente). Si appoggia l’immagine stampata sulla candela e si lascia sopra la carta da forno e si fona con l’embosser.

Per idee e immagini guardate su google o sulla mitica gallery di splitcoastampers! Qui un post che ho aperto sul forum americano per chiedere informazioni e consigli sulla finitura della candela.

P.s. Questa sezione nasce dal “condizionamento” del libro “Metti in pratica quello che sai” di Kenneth Blanchard.

Have you ever tried to stamp on candle? A few days ago I found this tutorial and I tried it! Here some ideas and images from google to take inspiration and here the fantastic splitcoastamper’s gallery! If you want to share your advise or your tutorial about “stamping on candles”, you can leave a comment to this post!!!

14 commenti

Greta Gualtieri 12 Mar 2014 at 15:13

Grazie mille per la magnifica idea! Ma una domanda.. Come posso colorare i timbri fatti? Ci vogliono per forza gli acquerelli o posso provare con pastelli a cera o pennarelli (ad esempio…)?

Reply
Giulia 12 Apr 2014 at 8:52

Ciao Greta, ti ho risposto via e-mail appena ricevuto il commento. Io ho usato le matite acquarellabili… non ho provato altro. Giulia

Reply
Lucy 13 Ott 2008 at 8:37

Ieri ci ho provato e ho realizzato una candela + una da finire.

Ma è semplicissimo! Mi sono veramente stupita di quanto è facile e di come il risultato sia bello.

Ora non mi resta che tornare all’IKEA e comprare un po’ di candele, e poi mettermi al lavoro per regalini di Natale.

Grazie per averci fatto consocere questa tecnica.

Lucy

Reply
Lucy 25 Set 2008 at 10:58

Che bella tecnica che è questa!

Pensavo di dover appoggiare sulla candela la parte acquarellata e non il retro della velina, invece dal tutorial che hai linkato vedo che ci sono delle scritte per il verso giusto….
Ma in pratica la carta velina si attacca sulla candela?

Devo assolutamente provare, se ci riesco sarebbero dei bellissimi regalini per Natale.

Lucy

Reply
Lory 20 Set 2008 at 12:34

Giulia è bellissima questa candela, complimenti.
Un bacio,
Lory.

Reply
sissy 15 Set 2008 at 18:13

ciao Giuliaaaaaaaaa, finalmente riesco a fare un po’ di giri dei blog a lasciare qualche commentino!!!

che figata quest’idea che hai scovato… davvero da provare, io adoro le candele…

brava come sempre a dare nuovi spunti a noi curiose!!!

bacini

Reply
Francesca (vanilla) 14 Set 2008 at 20:16

Ciao Giulia…nella mia visita lampo di ieri ho visto da lontano questa meraviglia di tecnica…carta paraffinata…tipo quella da macellaio???Può andare secondo te???

Reply
caz 11 Set 2008 at 5:55

super cute!! Thanks for sharing

Cazx

Reply
Antonella / Antoio 07 Set 2008 at 18:00

..sei fantastica…grazie!
è proprio vero…impara l’arte e mettila da parte…grazie ancora

Reply
carole 07 Set 2008 at 17:55

Hi…it’s funny, I had been thinking about you today, I thought it’s a long time since I have seen your cards! Love the candle and the cute penny black dog! I’ve never tried it but I am definitely going to give it a go…makes a great present if you do a matching card with it.
Carole ;D

Reply
Giulia 06 Set 2008 at 18:13

@Barbara
La traduzione riporta “carta paraffinata” … io ho utilizzato la carta da forno e mi son trovata bene!
@Daniè Si si è proprio questo il senso di questa nuova sezione … impara a fare … può sempre tornare utile!

Reply
Daniè 06 Set 2008 at 15:43

Giulia!! che idea originale!! avessi tempo ho un sacco di amiche che amano le candele. Grazie per questa idea.. perchè come dice mia mamma “impara l’arte e mettila da parte”… al momento opportuno può tornare utile!!
Daniela

Reply
Giuliana 06 Set 2008 at 12:02

Ciao omonima:)))
che bella questa tecnica!! la proverò!!

un bacetto:))

Reply
Barbara 06 Set 2008 at 7:50

Che bello…..ma nel secondo articolo si utilizza la carta da forno o sbaglio?!
Buona giornata
BarbaradaRoma

Reply

Rispondi