Home BLOG ALTRO GIRO, ALTRE DUE TORTE DI PANNOLINI (IN ROSA)!!!

ALTRO GIRO, ALTRE DUE TORTE DI PANNOLINI (IN ROSA)!!!

written by tracartatimbriecolori 08 novembre 2011

Mia mamma mi ha chiesto di prepararle una torta di pannolini… tra domenica e oggi mi son data da fare per farne un’altra stile la terza con qualche dettaglio in più! Come “cake topper” al posto del riccio della Penny Black avevo messo un body (in america detto “onesie card”) che ho provato a fare per la prima volta seguendo non proprio alla lettera il procedimento qui descritto. Ma poi guardandola bene non è che mi piacesse tantissimo… e quindi ho optato per una mollettina di legno “alterata” con la carta (così come fatto per la seconda torta che in questi giorni stavo assemblando)!

Nel primo e nel terzo strato poi ho aggiunto tanti piccoli fiorellini “punciati” e a cui ho aggiunto un po’ di pittura in rilievo bianca (pebeo volume touch) per mettere in risalto il centro del fiorellino stesso.

Torta di pannolini - Diaper Cake

La parte di confezionamento finale è sempre un’impresa con il cellophane! Stavolta ho optato per il nastro da pacchi perfettamente in tinta con la torta e anche più economico rispetto ai vari nastri!!!

picnikfile_7fWs_I

E dopo aver finito questa ho preparato già il necessario per farne un’altra che mi ha chiesto mia suocera per una bimba che nascerà tra non molto che si chiamerà Giulia!

Aggiornamento del 10 novembre 2011: ed ecco la torta di pannolini per Giulia. Ho provato a posizionare i pannolini disponendoli in un modo secondo me molto “ordinato ed elegante”. E così, giusto perchè non si smette mai di imparare e di migliorare, ci ho provato. Ecco qui dove ho preso l’idea (blog Free Baby Projects)

In questa, come in quella precedente, ho fissato in alto una mollettina di legno “alterata” con l’iniziale del nome della bimba e un fiorellino.

Torta di pannolini - Diaper Cake

Torta di pannolini - Diaper Cake

Che ve ne pare? 😀

9 commenti

Mauro 19 novembre 2011 at 21:15

La torta per “Giulia” senz’altro rende meglio per due motivi essenziali:

1 – la vedo più stabile e per certi versi più ordinata, mi da l’idea che possa resistere anche ad un trasporto in auto o a manipolazioni maldestre.

2- il sistema di assemblaggio dei pannolini appare più semplice (e più stabile).

Dimenticavo…

Trovo molto interessante la molletta che richiama l’iniziale del nome!

Ottimo lavoro (come sempre del resto)

M.

Reply
Giulia 15 novembre 2011 at 17:35

@Daniè Grazie per la visita… prova il metodo di disposizione dei pannolini e ti troverai senz’altro bene! Per me è stata una “rivelazione” …

Ciao
Giulia

Reply
daniè 15 novembre 2011 at 17:11

Giulia questi post mi erano sfuggiti!! Mannaggia mi sarebbero serviti visto che ho appena consegnato una torta di pannolini. Bellissime e ben fatte. Confermo ancora che l’idea della carta color kraft è geniale ed economica, che non guasta.
Daniela

P.S. Quoto Mauro!!! :-)))))

Reply
Cristina 15 novembre 2011 at 14:22

Ehm.. scusa.. sono profondamente svanita, ho sbagliato post!!! No, la scatolina che hai commentato l’ho fatta io a mano, non è una fustella!!! Ora cerco il tutorial e te lo linko!!!

Reply
Cristina 15 novembre 2011 at 14:21

Ciao!! Grazie per la visita e complimenti per i tuoi lavori!!
Allora, la cornice del post che hai commentato l’ho fatta tutta io, il mio primo esperimento di cartonaggio!! 🙂
Riguardo all’altra domanda, sì, ho usato una fustella e per la precisione questa:
http://www.timbroscrapmania.it/it/sizzix/2740-bag-w-hanles-sizzix-bigz-extra-long-841182049094.html

Reply
Cristina 10 novembre 2011 at 18:11

Ormai stai avviandoti ad una produzione industriale!!!!!!!!! ;P

Reply
Carolec 10 novembre 2011 at 11:57

Wow, that is absolutely amazing…..stunning! So pretty!

I’m not blogging any more so don’t visit any blogs!

Carole 🙂

Reply
Erika 09 novembre 2011 at 10:36

WOWWWW!!! 😀

Reply

Rispondi